Quella strana voglia di cetriolini

voglia_cetriolini.jpgUna prima di rimanere incinta pensa che le voglie siano una leggenda metropolitana. Poi quando si ritrova ad aprire il frigorifero e – in preda a un raptus – finisce il vasetto dei cetriolini sottoaceto sopravvissuto all’ultima insalata di riso, comincia a cambiare idea. Visto che nei film le donne in dolce attesa hanno sempre desideri più scenografici, tipo una bella coppa di fragole con panna o un cono di ciliegie fuori stagione, quando in gravidanza mi è capitato di sognare l’intera produzione Saclà, faticavo ad accettare voglie così terra terra. Solo da poco ho capito di essere io la normale, dato che sui forum le future mamme discettano di cetrioli e cipolline e non certo di babà o altre prelibatezze. Un’amica di vostra conoscenza, dal giorno in cui ha fatto il test, ha cominciato a desiderare ardentemente “una bella grigliata” e passava intere giornate a fantasticare di barbecue sul terrazzo e altre amenità molto yankee. Finché un giorno è arrivata al lavoro confessandoci leccandosi ancora i baffi: “ieri sera mio papà mi ha cucinato i cetrioli alla griglia!” Il massimo della perversione.

Quella strana voglia di cetrioliniultima modifica: 2009-08-07T08:00:00+00:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Quella strana voglia di cetriolini

Lascia un commento