Mai dire pancia

giselle.jpgC’è una legge non scritta che chiunque sia mai stata incinta conosce benissimo: vietato commentare i pancioni altrui!
Eppure in presenza di una fanciulla in dolce attesa c’è sempre qualche sprovveduto che non riesce a tener a freno la lingua e si lascia scappare bestialità tipo: “a che mese sei? e -quando la futura mamma risponde titubante “al sesto“, rincara la dose con “ma dai, non si vede niente, hai una pancia piccolissima!“. A quel punto di solito la gravida-malcapitata, lungi dal sentirsi fiera di essere una specie di Giselle, viene divorata da un’infinita serie di paranoie, che vanno dalle dimensioni rachitiche del feto, alla mancanza di liquido amniotico, solo per citarne due.
Non crediate però di salvarvi esagerando per eccesso, ché dire a un’amica “Che pancia enorme che hai!“, non solo è come darle della balena, ma evoca spettri ugualmente paurosi (tipo figli oversize, malattie dal nome impronunciabile, parti splatter). L’unica è tacere. Ma se proprio dovete dar fiato alle trombe, potete azzardare -con espressione convinta- una sola esclamazione: Che Pancia Perfetta!
Mai dire panciaultima modifica: 2009-09-10T17:44:00+00:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Mai dire pancia

Lascia un commento