Mai più senza paracapezzoli d’argento

Di tutti gli oggetti disgustosi che una madre che allatta si ritrova prima o poi ad avvicinare: reggipetti tecnici, unguenti maleodoranti, coppe assorbi-latte-usa-e-getta, fino agli attrezzi di tortura veri e propri come i tiralatte di ogni genere e sorta, c’è un gadget, che riesce a riportare un pizzico di glamour nel periodo meno fashion della vita di una donna. Si … Continua a leggere

Vietato allattare, riflessioni sul tema

Una distinta mamma scrive al Corriere della Sera per denunciare un fatto che ci deve far riflettere: in un cosiddetto family hotel 4 stelle le è stato gentilmente vietato di allattare il suo secondogenito neonato nella sala ristorante, perché tal gesto infastidiva alcuni clienti. Ora, in un’epoca dove ostetriche e pediatri ti martellanno con l’allattamento ad oltranza e le celeb … Continua a leggere

Quelle del biberon

Le neomamme di oggi si dividono in due grandi mondi: quelle della tetta e quelle del biberon (non mancano le eccezioni, quelle dell’allattamento misto). Tra i due gruppi “non corre buon latte”, le prime sono animate dallo spirito originario e naturalista che fa del nutrimento al seno il cardine della maternità, le altre sono le anticonformiste che attaccano il pupo … Continua a leggere

Il latte di Salma per un bimbo africano

Salma Hayek, in visita in un ospedale in Sierra Leone nell’ambito di un’iniziativa congiunta dell’Unicef con Pampers, senza pensarci troppo ha sbottonato la sua camicia e a ha allattato un piccolissimo (la madre naturale era presente ma non aveva latte a causa della malnutrizione). Lo ha fatto davanti alle telecamere, con grande spontaneità. A lei il tutto è venuto naturale, … Continua a leggere

Non si può allattare su Facebook

Non so voi cosa avete pensato, ma quando ho letto che Facebook ha censurato dagli album personali le foto di mamme che allattano mi sono davvero innervosita! Perché voler vedere della morbosità almeno là dove per una volta proprio non ce n’è? Possibile che le foto di due vecchi bavosi avvinghiati a due diciottenni possono stare sul social network (parlo … Continua a leggere

Latte di mamma

Leggo oggi che le cause per cui le madri italiane rinunciano ad allattare al seno sono molteplici: non si ha abbastanza latte (53%), si ritiene di averlo fatto a sufficienza (17%), il bimbo cresce poco (13%), non è più interessato al seno (10%), stanchezza/depressione (5%), il ritorno al lavoro (5%). Più o meno tutte cominciano, ma dopo sei mesi una buona parte smette. In … Continua a leggere

Angelina, la balia

Oggi vedo una delle foto scattate da Brad Pitt ad Angelina Jolie e pubblicata sulla copertina del magazine W.  Lei, da vera Yummy Mummy, a pochi giorni dal parto sta allattando uno dei due gemelli appena nati ed è il ritratto di appagamento e felicità. Ovviamente è bellissima, anche se un po’ spettinata e vestita solo di un’incantevole camicetta di cotone … Continua a leggere

Magliette strategiche

Un’amica mi segnala questa maglietta, studiata con aperture ad hoc per le mamme che allattano in giro (già ne abbiamo parlato nel post Separé da allattamento). Si chiama Milkshirt, la vedete sul sito quaranta settimane. Ecco come funziona: Pratica è pratica, ma voi la trovate anche carina? Mhhh…

Latte materno in confezione

Che orrore!  Gira da poco in Rete la notizia di questa presunta ultima trovata giapponese: il latte materno viene “munto” (ma come poi? chi riesce ad immaginarselo?), confezionato in cartoni e venduto al supermercato. Ok che fa bene ai bambini, ma io al massimo ero arrivata a pensare che fosse un bel gesto donarlo agli ospedali. Commercializzare il latte materno ha qualcosa … Continua a leggere

Il separé da allattamento

Per alcune è un gesto molto intimo, per altre un po’ meno. Capita di avere amiche che ovunque si trovano (in spiaggia, al bar, sedute al tavolo di un ristorante…) con nonchalance si sbottonano camicette e reggiseni e allattano al seno il frugoletto vorace. Ma in realtà non sono molte quelle che ci riescono, la maggior parte si trova inevitabilmente … Continua a leggere